Plum cake alle noci e datteri: ricette vegan

[dropcap size=small]C[/dropcap]onsultando il web alla ricerca di risorse vegetariane e vegan ho trovato un’ottima ricetta per un goloso plum cake vegan alle noci e datteri sul sito statunitense Choosing Raw. Confesso, ero un po’ prevenuta, i prodotti da forno senza né uova né latte, “Non potranno mai essere golosi,” mi dicevo. Ma dopo aver testato questa ricetta, mi sono dovuta convincere del contrario.

La prima volta che ho affondato le fauci nella sua consistenza morbida, umida e soffice, con la sorpresa costituita dai teneri datteri che creavano vortici di zuccherosa tenerezza, contrastati dalla croccantezza amarognola delle noci – ho dovuto cancellare tutti i miei preconcetti sui dolci vegan. Per ottenere la caratteristica burrosità dei plum cake, si consiglia di usare l’olio di cocco; e per legare l’impasto senza uova, un trucco che ho imparato da molte fonti di cucina vegan, è quello di macinare i semi di lino (io ho usato il macinino per il caffè della nonna) fino ad ottenere una sottile farina, assai versatile e molto nutriente.

[divider]Plum cake vegan alle noci e datteri[/divider]

Ingredienti

500 g datteri denocciolati
1 litro d’acqua bollente
Olio di semi
1 cucchiaio di farina di semi di lino
500 g farina
1 cucchiaio bicarbonato di sodio
1 cucchiaino di cannella in polvere
1 presa di sale
300 g zucchero di canna bio
1 cucchiaino di aceto di mele
300 ml latte di mandorle o latte di soia
250 ml olio di cocco, sciolto
250 g di noci, sminuzzate

Riscaldate il forno a 180° e ungete le pareti di uno stampo da plum cake con pochissimo olio. Mescolate la farina di semi di lino con 3 cucchiai di acqua calda, e lasciate addensare per qualche minuto. Ammollate i datteri in una capiente ciotola di acqua bollente per una decina di minuti: questo assicura che i datteri si sciolgano per bene anche durante la cottura in forno.

Usando la frusta, mescolate separatamente gli ingredienti secchi da quelli umidi: in una ciotola, la farina, bicarbonato, cannella, sale e zucchero; e in un’altra ciotola, l’aceto di mele e il latte vegetale, montato fino ad ottenere una bella spuma. Incorporatevi l’olio di cocco e la miscela di semi di lino. Ora unite il contenuto delle due ciotole mescolando appena.

Scolate i datteri, tagliateli a pezzettini e aggiungeteli al composto, insieme alle noci sminuzzate. Se vedete che il composto è troppo asciutto, aggiungete qualche goccia di latte di soia/mandorla.

Versate il composto nello stampo da plum cake e cuocete in forno per 35-40 minuti, a seconda del vostro forno. Un trucco per controllare la cottura è bucarlo con uno stuzzicadenti o uno spaghetto crudo: quando estraendolo risulterà pulito, il plum cake sarà cotto. Accompagna benissimo il tè delle 5, o la colazione del mattino!

Eleonora Baldwin per Food Confidential @passerotto | www.aglioolioepeperoncino.com

plum cake 2
Plum cake vegan | Photo: www.choosingraw.com

 

Articoli Correlati