Mastri Birrai Umbri vuole dire birra del territorio

La storia di Mastri Birrai Umbri è storia recente, ma non per questo meno intensa.

È dal 2009 che Marco Farchioni realizza il suo sogno di produrre birra artigianale. Marco nel suo peregrinare internazionale sperimenta, da adolescente, un grande amore per la birra tedesca che impara ad apprezzare proprio in Germania. Da qui il suo desiderio di conoscere questo grande mondo della birra artigianale e fare una birra tutta sua e tutta italiana anzi, tutta umbra. Questo sogno diventa progetto, lanciato sul mercato ad aprile 2011 – dopo aver coinvolto amici stretti e parenti in numerosi assaggi – insieme ai fratelli Giampaolo e Cecilia, tutti giovani rappresentanti dell’ultima generazione dei Farchioni che, dal 1780, sono sinonimo di agricoltura, trasformazione delle materie prime in alimenti e, soprattutto, olio extravergine di oliva e vino.

Courtesy of Mastri Birrai Umbri

Mastri Birrai Umbri è un birrificio agricolo che produce birra artigianale in grande. Un birrificio oggi ( 2018) da 70 ettolitri (il precedente era da 35 ettolitri, oggi dismesso e venduto a un birrificio di Berlino) per una produzione di birra che oggi è di circa ai 25mila ettolitri l’anno, ma che possiede un potenziale di ben 60mila ettolitri. Non chiamatela industria però, perché l’operazione che ha fatto Marco parte proprio dal legame strettissimo con il territorio.

Oltre al birrificio in Umbria a Gualdo Cattaneo, i Farchioni hanno voluto, sempre in loco, una malteria dalla capacità produttiva di 960 tonnellate annue nominali, che trasforma orzo e frumento in malto per la produzione della birra. Una malteria che produce malto anche per altri birrifici artigianali. Un luogo unico nel suo genere soprattutto in Italia. In questo modo la filiera di produzione è tutta locale e tutta umbra: coltivare, trasformare e imbottigliare. Dai campi alla bottiglia senza soluzione di continuità, le birre artigianali di Mastri Birrai Umbri parlano Perugino.

Courtesy of Mastri Birrai Umbri

“Quando mio padre mi ha proposto la sfida di valorizzare l’orzo che produciamo in azienda ho pensato subito a realizzare il malto migliore per la fermentazione” precisa Marco Farchioni. È all’interno del nuovo stabilimento di Gualdo Cattaneo che l’orzo viene trasformato in malto. Una fase delicata che la famiglia Farchioni ha deciso di seguire direttamente con la realizzazione di un proprio impianto disegnato dall’azienda tedesca Kaspar Schultz e messo a punto nella sede di Gualdo Cattaneo, nell’arco di circa tre anni, con una nuova concezione altamente tecnologica e grazie al prezioso aiuto del maltatore Gianfranco Regnicoli. Nella malteria l’orzo viene inumidito per far sì che l’embrione inizi la fase di germinazione per poi proseguire con quella dell’essicazione che definisce l’aroma e il colore del malto. Chiude il processo di maltazione un’altra maturazione della durata di circa quattro settimane

La birra artigianale di Mastri Birrai Umbri è un progetto che nasce dalla terra. Oltre mille ettari sono infatti coltivati con cura e attenzione per fare crescere le migliori materie prime. Oltre a farro, orzo e grano, anche cicerchie e lenticchie arrivano dai campi di proprietà intorno al birrificio (ma non solo) e sono tutti ingredienti che danno alle birre di Mastri Birrai Umbri sapori umbri.

Courtesy of Mastri Birrai Umbri

Il tutto in un impianto all’avanguardia ma realizzato anche sfruttando il know-how che il gruppo Farchioni ha affinato in oltre due secoli di lavoro. Per quanto riguarda infatti la parte tecnica della malteria, Mastri Birrai Umbri ha attinto dall’esperienza dei Molini (Molini Farchioni che produce farine per professionisti pasticceri, panettieri e pizzaioli) e si è assicurato impianti ad alto tasso di innovazione e tecnologia. Il birrificio ha inoltre una sala cottura di tradizione bavarese e anche in questo vantano macchinari ad alta tecnologia per assicurare dei prodotti buoni e costanti nel tempo. Noi questo lo chiamiamo food design!

E non va dimenticato il luppoleto sperimentale innestato l’anno scorso alle spalle del birrificio.

Prendere tra le mani il luppolo delicato, dividerlo in due parti e inebriarsi con il profumo del polline è una delle esperienze più eccitanti che si possono fare durante una visita ai Mastri Birrai Umbri. Il luppolo si presenta come un fiore verde tondeggiante dai petali chiusi, aprendolo in due, esattamente al centro, il polline giallo appare come un tesoro prezioso e il profumo di birra si sparge nell’aria.

Courtesy of Mastri Birrai Umbri

Le birre di Mastri Birra Umbri sono tutte birre artigianali rigorosamente non filtrate e non pastorizzate, prodotte ovviamente attraverso il processo dell’alta fermentazione e rifermentazione in bottiglia.

“Cosa c’è di più bello di una birra che racconta il suo territorio? La nostra è una birra che parte dal campo e arriva al bicchiere per garantire un prodotto autenticamente artigianale, non filtrato e pastorizzato. Con la malteria completiamo la filiera: in Umbria noi coltiviamo l’orzo, ne curiamo la trasformazione in malto e produciamo la nostra birra” dichiara Marco Farchioni.

“Il legame con la terra è ciò che rende un sapore indimenticabile” afferma Stefano Bartolucci, l’agronomo dell’azienda Farchioni.

Tre dunque i supereroi di queste birre: l’agronomo, il birraio il e maltatore che insieme concertano un prodotto ricercato ma semplice da bere.

Courtesy of Mastri Birrai Umbri

Il giovane birraio Michele Sansidoni si aggira orgoglioso e attento nel birrificio e incontra a più riprese Gianfranco Regnicoli il maltatore altrettanto giovane ed entusiasta. Preparano il calendario delle cotte. Oggi bionda!

Ogni birra di Mastri Birrai Umbra è stata pensata per il gusto di uno dei componenti della famiglia Farchioni: la scura per il babbo, la bionda, la rossa per Marco e così via. È dunque un affare molto personale, dove la passione è la vera chiave di lettura.

Indossare cuffia e grembiule per visitare lo stabilimento e assistere alle cotte è stato istruttivo e convincente

Passeggiare nei campi d’orzo umbri con un cappello di paglia a difesa dal sole e poi terminare la giornata con una bella birra fresca insieme alla famiglia Farchioni è stato un piacere incredibile. Da ripetere.

MASTRI BIRRAI UMBRI
Via Madonna del Puglia SNC – Gualdo Cattaneo (PG) 06035 Italy
Tel. +39 800 210722
mastribirraiumbri.com

Nerina Di Nunzio
I miei piatti preferiti? Pizza, gelato e tutto quello che è giapponese. Sono autrice e presentatrice TV, in realtà sono anche un avvocato pentito, esperta di marketing digitale e comunicazione. Per 7 anni sono stata direttore Marketing e Comunicazione del GAMBERO ROSSO e del Master in Giornalismo Enogastronomico, ho fondato l'agenzia di comunicazione e casa editrice Food Confidential, ho diretto per due anni la Scuola di Cucina della rivista "La Cucina Italiana" del Gruppo Condé Nast e per tre anni la sede di Roma dello IED - ISTITUTO EUROPEO DI DESIGN. Insegno all'Università Roma TRE nel "Corso di Laurea in Scienze Gastronomiche" e sono coordinatrice del MASTER in FOOD DESIGN PROJECT EXPERIENCE. In realtà vado anche pazza per il cioccolato e sono assaggiatrice esperta di birra e vino! Super appassionata di viaggi, arte e design, QUALITY AMBASSADOR di "cosaporto.it". La prossima sfida? Tra poco!

Articoli Correlati