GIN CONFIDENTIAL: ‘Fighting Bear’ è il nuovo London Dry Gin del Professore

I più attenti di voi si ricorderanno dei Gin del Professore, ne avevamo parlato tempo fa (qui), si tratta di Monsieur e Madame, una simpatica coppia che da qualche tempo occupa gli scaffali di noti bartender e ottimi degustatori.

Oggi il Professore torna su quelli scaffali presentandoci il The Fighting Bear un London Dry Gin artigianale in purezza, semplice come una volta. L’Orso Combattente nasce dalla collaborazione con Anonima Distillazioni, e fermentato in un pot still da 200 litri di tipo Carter Head, un metodo dove la distillazione viene fatta mediante uno dei pochissimi alambicci (forse 5 al mondo), dove le botaniche vengono poste in una scatola situata nella parte alta della cucurbita del distillatore, o addirittura esternamente: punti in cui l’alcol giunge perfettamente puro ed ha quindi un potere solvente molto forte. In questi punti la temperatura è anche più bassa e le botaniche non rischiano un surriscaldamento.

Il The Fighting Bear è realizzato esclusivamente con ginepro raccolto nella zona degli Appennini al confine tra Umbria e Toscana, alla quale viene aggiunta la camomilla romana, la scorza di arancia amara, la radice di angelica e altre spezie, tutte rigorosamente italiane. Il colore è pulito e trasparente. – cristallino – e all’olfatto è da subito pieno e molto forte, mantenendo però il giusto equilibrio tra tutte le parti botaniche. Sentire al naso le varie componenti è sicuramente una delle doti di questo Gin e la parte agrumata si sente tanto quanto le spezie e il ginepro.

Il nome. Se vi state chiedendo il perché di questo nome curioso, è presto detto. La legenda vuole che nella seconda metà dell’800, tra le attività preferite degli sporting gentlemen americani e (nemmeno a dirlo) di Jerry Thomas, vi era la raccolta di scommesse per combattimenti tra uomini e animali. Sembra che all’epoca un Orso combattente rimase imbattuto per oltre cento incontri. Che sia verità o romanzo poco importa, come sapete ci piacciono le storie che accompagnano i buoni prodotti e questa del ‘The Fighting Bear‘ è sicuramente una delle migliori e più divertenti.

Very Gin Confidential. Very Food Confidential.

 

Paolo Campanahttp://www.facebook.com/GiroVedoGenteMangiocose
Nasco grafico, disegnatore e a volte fumettista. Ho fame. Ho sempre fame (e sete), sono curioso per natura e cerco sempre di capire le singole storie che si nascondono dietro ogni singolo piatto, cocktail, gin, vino o birra. Affascinato dalla rete e dalle sue dinamiche, ho aperto un blog quando non era una moda, ho scritto di tutto, dal design alla grafica, dall’arte al disegno, dalla fotografia al food (ovviamente) ma ho mantenuto sempre alta la passione per la creatività, quella sana e vera. Quella che con il tempo e le numerose collaborazioni ho trovato nel piatto. L’ho già detto che ho fame?

Articoli Correlati