Krapfen alla marmellata: peccati di gola

[dropcap size=small]S[/dropcap]ono note come krapfen, bomboloni, zeppole, graffe, bigné, e in USA sono battezzate “donut holes” (i buchi delle ciambelle). Chiamatele come volete, queste mini bombe alla marmellata sono un peccato di gola, e ogni tanto un peccato di gola ci vuole. Se peccare si deve, facciamolo alla grande, friggendo e farcendo. Questa è una di quelle ricette che cerco di fare il più di rado possibile per ovvi motivi di dieta e decenza, ma è anche fra quelle che hanno il maggiore successo in casa. Io e mio figlio siamo capaci di esibirci in vere e proprie magie, facendone sparire dozzine in pochi minuti…

Qui di seguito troverete un impasto diverso da quello solitamente impiegato per fare i krapfen, questo è più da brioche dolce, facilissimo da fare e gustosissimo. Si possono mangiare così al naturale, o farcitte di marmellata. Se la marmellata poi è di quella fatta in casa, beh, che ve lo dico a fare? Per una festa in giardino, una torta alternativa per un compleanno da festeggiare al parco, o semplicemente per un momento unico di dolcezza, ecco i miei peccati di gola: le bombette alla marmellata.

[divider]Krapfen alla marmellata[/divider]

Ingredienti per 30 bombette
500 g farina 00
10 g lievito in polvere
Un pizzico di sale marino (7 g)
40 g zucchero super fino
60 g burro, tagliato a pezzetti
2 uova
250 g latte intero, bollito e raffreddato a temperatura ambiente
Olio di semi

Mescolate in una grossa ciotola con una frusta il lievito e la farina. Poi incorporatevi il sale e lo zucchero. Aggiungete il burro, lavorandolo rapidamente con le punte delle dita fino ad ottenere una bella consistenza briciolosa. A questa aggiungete le uova e il latte, e mescolate usando una spatola da pasticcere per 2-3 minuti, fino ad ottenere un impasto colloso e disordinato. Coprite con un telo e lasciate riposare per 10 minuti.

Trasferite l’impasto su una superficie non infarinata e rigiratelo su se stesso numerose volte. Questa operazione che dura massimo una decina di minuti, serve ad incorporare aria nella maglia glutinica dell’impasto. Otterrete così una palla setosa ed elastica. Pulite la ciotola con una spatola, ungetela e riponetevi di nuovo l’impasto, coprite con pellicola trasparente e lasciate lievitare per un’oretta. Troverete che raddoppierà in volume.

Sempre usando una spatola, estraete delicatamente l’impasto dalla ciotola e tagliatelo con una spatola da pasticcere, separandolo in una trentina di palline da circa 30 grammi ciascuna. Adagiate le palline su una placca rivestita di carta forno spolverata di farina. Coprite con fogli di pellicola trasparente unta con una goccia d’olio, e lasciate riposare altri 45 minuti. Iniziate a scaldare abbondante olio per la frittura a 10 minuti dallo scadere di questo tempo. Se avete un termometro da cucina, iniziate a friggere le vostre bombette quando la temperatura dell’olio raggiunge i 180°.

Friggete le bombette nell’olio 4-5 alla volta, rigirando per dorarle in maniera uniforme. Noterete che si espanderanno come deliziosi palloncini. Man mano che si fanno, tiratele su e mettetele ad asciugare su carta assorbente, lasciandole raffreddare. Quando saranno tiepide, si potranno farcire. Per riempirle di marmellata, perforate ciascuna pallina con un sac a poche, e riempite con la marmellata. Ripassate nello zucchero super fino e preparatevi alle visioni mistiche che seguiranno.

Eleonora Baldwin per Food Confidential @passerotto | www.aglioolioepeperoncino.com

krapfen-marmellata-ricetta-food-confidential
Krapfen | Photo: ©cucinalia.net & ©baladapenulisamatir.blogspot.com

Articoli Correlati