RoMartini: il drink ispirato a ‘La Grande Bellezza’ di ROMA

Il bartender Michele Ferruccio firma un cocktail che racconta Roma, ispirandosi al film La Grande Bellezza.

Ecco la ricetta del cocktail RoMartini, un twist sul Martini firmata dal food & beverage manager del Treefolk’s Public House di Roma a Trastevere.

Michele Ferruccio, photo by Alberto Blasetti

Esperto nell’avviamento di locali (tra i più importanti si possono citare Zuma, Rude e The Corner a Roma), Ferruccio per questo drink si ispira al film Premio Oscar del 2013 di Paolo Sorrentino, dove il regista napoletano descrive Roma. Una città che si offre indifferente agli occhi meravigliati dei turisti in un’estate dove la città splende di una bellezza inafferrabile e definitiva.

Un film che, per Ferruccio – ma non solo – risulta affascinante e che rivive in questo cockatil in tutta la sua grande bellezza, attraverso sapori e aromi che rappresentano Roma e l’Italia, utilizzando il Seven Hills Gin, con botaniche del nostro territorio, abbinato a un liquore alla camomilla, che rappresenta il sapore di Roma e definito dal sapore dell’ostrica italiana, da sempre  simbolo di bellezza e autenticità.

Seven Hills Gin celebra infatti le tradizioni e la passione d’Italia. Ispirato alle tradizioni culturali e culinarie dell‘Antica Roma, le sette erbe e spezie che crescono naturalmente sui Sette Colli su cui sorge la capitale, vengono amalgamate in una miscela versatile e delicata, ricca di storia e tradizioni. Uno spirito aromatico e fruttato, leggermente agrumato al naso. Al palato, dolci note di melograno e sentori di camomilla romana sono perfettamente bilanciati dalla freschezza del sedano.

LA RICETTA

Ingredienti:

  • 5 cl Seven Hills Italian Dry Gin
  • 1 cl liquore alla camomilla Quaglia
  • 1 goccia orange bitter

Bicchiere: coppetta Martini

Garnish: 1 ostrica italiana (il mare della Sardegna)

Preparazione:

versare il Seven Hills Gin in un mixing glass precedentemente raffreddato, quindi versare il bitter e il liquore alla camomilla, aggiungere del ghiaccio e mescolare con uno spoon per circa 15 secondi. Versare il tutto, senza ghiaccio, in una coppetta Martini precedentemente congelata, infilzare l’ostrica italiana con uno stecchino e inserirla nel cocktail.

Il drink RoMartini, photo by Alberto Blasetti

 

Very Cocktail Confidential. Very Food Confidential.

 

Articoli Correlati