GIAPPONE, nuove esperienze: un tour per riconnettersi con la natura

All’insegna della ricerca delle origini comuni e di una nuova visione del rapporto fra Essere Umano e Natura. Questa è la filosofia principale dei tour didattici in Giappone organizzati dal progetto GEN (Genuine Education Network), impegnato a promuovere scambi e connessioni in campo culturale e agroalimentare tra Italia e Giappone.  Tra le partnership di GEN: Università degli Studi di Scienze Gastronomiche di Pollenzo e le Città Creative dell’Unesco.

Esperienze riservate a un numero ristretto di partecipanti e organizzate da un centro culturale ed educativo internazionale che utilizza il tour didattico come strumento per l’apprendimento attivo della cultura giapponese, nel segno della condivisione e della trasmissione alle generazioni future.

Courtesy of GEN

Portando avanti una visione che mira alla sintesi e al superamento delle diversità, mettendo in pratica una formazione interiore finalizzata a progettare, a realizzare modelli fattibili e produrli.

In programma per il prossimo 2019, un viaggio didattico a Tohoku dedicato al sózài.

La traduzione del significato profondo di questo termine è difficile, diciamo che materia prima si avvicina al significato di sózài. A questo si devono aggiungere considerazioni bioenergetiche, fisico-quantistiche e “spirituali”, di fondamentale importanza nell’accostare natura e pensiero progettuale.

La cultura è il modo in cui il materiale-sózài è stato usato dalla saggezza e dall’ingegno degli esseri umani: una creazione diversa in ogni paese ed epoca. Nel tempo il sózài non è cambiato molto. “In Asia, Europa, America esiste lo stesso pesce: viviamo sulla terra e mangiamo lo stesso pesce ma in modo diverso. Il ritorno alle radici può partire dall’accesso allo stesso sózài, per rendere la vita, equa, solidale e in qualche modo unica in culture diverse”.

Photo by Gabriel Jimenez on Unsplash

In questa visione di avvicinamento fra culture differenti e lontane, si scopre durante il viaggio la dimensione della Terra Cruda che si traduce in materia, architettura, design: dalla bioedilizia all’agricoltura, dal Geophagy (Gastronomia della terra) alla storia della nutrizione selvaggia come medicina, fino all’Earthing (Contatto terapeutico con la terra) per riconnettersi con la Madre Terra.

Per informazioni e dettagli sui tour didattici del progetto GEN scrivere a:  info@foodconfidential.it

Giada Vargiu
Content editing, marketing e storytelling sono i miei compagni di viaggio. Sviluppo strategie per brand del Food & Wine dopo il Master in Comunicazione e Giornalismo Enogastromico del Gambero Rosso e ho lavorato nel settore tra Roma, Bologna e Milano grazie a Food Confidential. A tutto questo adesso c’è anche il design che ho scoperto lavorando a IED Roma. Amo la fotografia, la cucina senza filtri e i viaggi, soprattutto quelli organizzati da me! JES Time to Travel è il migliore hobby che abbia mai avuto: un piccolo spazio multi-autore su Instagram che raccoglie viaggi ed esperienze tra natura e tradizioni locali.

Articoli Correlati