Spazio Eataly Roma: Niko Romito e Oscar Farinetti

Arriva Spazio, ristorante-laboratorio di Niko Romito Formazione, all’ultimo piano di Eataly Roma. Formula messa a punto e lanciata nell’estate del 2013 dallo chef Niko Romito per dare agli allievi della sua scuola di alta gastronomia la possibilità di sporcarsi le mani con la pratica sul campo, Spazio è un’appendice naturale di Reale – tanto da prendere forma nei vecchi locali del primo Reale aperto nel 2000 a Rivosondroli –  ma anche una fucina di idee applicata all’enogastronomia.

La sua filosofia ha una purezza essenziale disarmante come del resto lo è la cucina dello chef: gli studenti alla fine del percorso di formazione sono giovani cuochi – con un’età dai 18 ai 40 anni – pronti a confrontarsi con la cucina reale ovvero Spazio: a metà strada tra ristorazione e e laboratorio creativo, un modello replicato prima a Rivosondoli in Abruzzo poi all’interno del resort di Capofaro di Tasca d’Almerita fino all’attuale atterraggio romano da Eataly di Oscar Farinetti.

Inseguendo il filo primordiale del cucinare, i cuochi e le cuoche di Spazio Eataly Roma – sotto l’attenta guida degli chef Gaia Giordano e Federico Campolattano – prepareranno, cucineranno e porteranno a tavola ogni loro creazione raccontando agli ospiti  la storia delle materie prime in uno scambio reciproco di saperi e sapori. “Quella di Spazio è una cucina divulgativa – spiega lo chef – aperta a  chiunque, che intende promuovere la cultura del cibo a prezzi accessibili.” A cena per esempio si spende una cifra di 35/40 euro per una cucina complessa solo nella preparazione. L’approccio infatti è semplice e informale includendo piatti della tradizione romana al fianco di spunti contemporanei. “Spazio e Eataly posseggono un’identità propria che va rispettata: insieme ad Oscar abbiamo deciso di iniziare questo nuovo progetto che vede i giovani cuochi in prima linea in una formula lavorativa unica”. Oscar Farinetti ci tiene infine a dichiarare una piccola grande verità palese anche al primo sguardo: “Niko è il più giovane grande maestro italiano di cucina di qualità e il progetto Spazio darà spazio alla semplicità e al talento di tanti giovani cuochi diventando per tutti luogo di incontro e di esperienza”.

La redazione di Food Confidential Magazine @FoodConfidentia

spazio-niko-romito-eataly-roma (1)
Credits: www.facebook.com/eatalyroma

spazio-niko-romito-eataly-roma (2)
Credits: www.facebook.com/eatalyroma

Articoli Correlati