La TRUFFLE EXPERIENCE di Savini Tartufi

Savini Tartufi sa che la bellezza del proprio lavoro risiede nella storia, nella natura e nell’esperienza del bosco ed è per questo che ha aperto le ‘porte di casa’ creando, nella sede di Forcoli, il Savini Museum con la sua ‘Truffle Experience’.

Sono stati creati nuovi spazi ed è nato il Savini Museum, anche se già da molti anni venivano aperte le porte dell’azienda e portati gli appassionati a caccia di tartufi. Dato che le visite, anno dopo anno, crescevano, fu creato un ambiente ospitale e ricettivo per raccontare e tramandare la storia di questa passione.

Il museo è un luogo della memoria che racconta le importanti tappe della storia di questa nota famiglia di tartufai. Qui vengono illustrati gli indelebili segni che ogni generazione Savini ha impresso nella storia aziendale, dai primi packaging fino alle ultime confezioni che hanno fatto di questa realtà, un marchio amato e conosciuto in tutto il mondo. Durante la visita al museo è possibile arricchire il proprio bagaglio di conoscenza su questo affascinante mondo, grazie ad un percorso che descrive le caratteristiche principali delle varie tipologie di tartufo (il museo è visitabile dal lunedì al venerdì: 8.30/12.30 e 14/18 con ingresso gratuito).

La Truffle Experience rappresenta uno dei plus di Savini Tartufi che da anni offre la possibilità di scoprire i luoghi del tartufo, dalla caccia alla cucina. Per consentire ciò, sono stati studiati quattro percorsi per scoprire il tartufo.

1. ALLA SCOPERTA DEL TARTUFO

Questo percorso è un modo per vivere realmente l’esperienza della natura, con la ricerca e la degustazione del prezioso diamante del bosco (per gruppi da 2 a 40 persone. Appuntamento ore 10.00).

Nel territorio Toscano, nello specifico nella zona di Forcoli, è possibile trovare il tartufo tutto l’anno. Ciò fa sì che vivere questa esperienza nel bosco sia fruibile nel periodo più comodo per ciascuno. Ecco come sono strutturate le visite:

Il ritrovo è al Savini Museum dove vengono ripercorse le tappe fondamentali della storia della Famiglia Savini legate al tartufo, dagli inizi degli anni ’20, sino ad oggi. Dopo l’introduzione storica si sale in fuoristrada in compagnia di Birba e di Giotto JR, i due quattro zampe protagonisti della caccia. La direzione è chiara: il bosco!

Ciclo biologico del tartufo, habitat naturale e addestramento del cane, sono solo alcuni degli argomenti trattati durante la permanenza in bosco; gli ospiti sono chiamati a seguire attentamente tutti i passi dei cani e di Luca, storico tartufaio e non solo, dell’azienda, che guida e coccola gli ospiti durante le Truffle Experience.

Il tour culmina infine con un pranzo-degustazione a base di tartufo fresco di stagione e di prodotti Savini Tartufi. Dall’antipasto al dessert a base di tartufo e bevande incluse.

2. A TUTTO TARTUFO

Questa experience unisce al programma sopra descritto, un corso di cucina basato su piatti al tartufo. Gli ospiti non sono spettatori, ma partecipano attivamente alla realizzazione del menu guidati da un maestro d’eccezione che esalterà al meglio il diamante del bosco.

La durata delle varie attività è indicativa e potrà essere modificata secondo le diverse esigenze.

3. LUXURY TRUFFLE EXPERIENCE

Un’esperienza a 360°. La caccia al tartufo inizia alle ore 15.00 immersi nella natura delle suggestive colline di Palaia, dopo la quale gli ospiti visiteranno il Museo del Tartufo e lo shop.

Prima di rientrare a Firenze intorno alle 18.30 gli ospiti potranno inoltre gustare una piccola merenda sfiziosa a base dei prodotti dell’azienda. Il diamante del bosco appena raccolto sarà infine consumato a cena, in piatti capaci di esaltarne il gusto ed il profumo, all’interno di una splendida location storica nel cuore di Firenze: l’antico Palazzo Bartolini, sede dell’NH Collection Hotel Porta Rossa e del nostro Truffle Restaurant. Qui il menu degustazione sarà offerto in due varianti: al Tartufo Nero o con l’aggiunta di un piatto con Tartufo Bianco. Il menu potrà variare secondo la stagione del tartufo.

Il transfer da Forcoli a Firenze sarà a discrezione dell’ospite o, nel caso, concordato con l’azienda.

 4. DEGUSTAZIONI A BASE DI TARTUFO

La Truffle Experience è anche la singola degustazione dei prodotti Savini Tartufi; dal pranzo alla merenda, alla cena; un’occasione da non perdere per chi non vuole privarsi di un percorso gustativo/emozionale degno di nota.

La degustazione può essere creata appositamente, in base alle esigenze dei partecipanti.

LA STORIA 

La storia di Savini Tartufi, è la storia di una famiglia che tramanda di padre in figlio la sua passione per il Tartufo, da ben quattro generazioni. Tutto inizia nel 1920, quando Zelindo Savini, allora guardiacaccia della Tenuta di Villa Saletta nei pressi di Palaia, porta il diamante del bosco per arricchire i banchetti dedicati agli ospiti della tenuta.

Zelindo, grazie all’amore per il bosco, diventa in poco tempo il punto di riferimento per tutti gli amanti del tartufo, interessati ad averlo sulle proprie tavole. Ed è così che quello del tartufaio diventa per lui, un lavoro a tempo pieno. Nella sua bottega di Forcoli, in provincia di Pisa, inizia a creare un piccolo business affiancando al mestiere di cavatore, quello di commerciante.

La Toscana è da sempre riconosciuta come il luogo ideale per lo sviluppo del fungo ipogeo che durante tutto l’anno, cresce in varie tipologie. Luciano, figlio di Zelindo, è un ragazzo pieno di entusiasmo, dotato di un grande senso per gli affari; sin dalla giovane età, comprende il potenziale di crescita della piccola bottega del padre, ampliando l’attività, non solo come commerciante ma anche come selezionatore. Luciano continua così a percorrere le orme del padre. Man mano che l’attività prende piede, Luciano studia il modo per conservare il tartufo, ideando ricette da consumare tutto l’anno. Inizia così a dedicarsi allo sviluppo del marchio Savini Tartufi creando, grazie anche alla grande passione per la cucina, una linea gastronomica di prodotti a base di tartufo che commercializza non solo in Italia, ma anche all’estero, con l’aiuto di Cristiano, il suo primogenito.

Oggi è proprio Cristiano Savini che, sulle orme del nonno Zelindo, con cui sin da piccolo “andava a far tartufi” e sull’esempio del padre Luciano, da cui ha appreso fiuto per gli affari e amore per il prodotto, consolida e sviluppa il business aziendale, insieme alla sorella Romina e sotto l’attento sguardo di Luciano e della madre Carla.

Dopo quasi 100 anni di attività, Savini Tartufi esporta attualmente in più di 40 Paesi nel mondo e nonostante oggi sia un’azienda moderna e un’eccellenza del Made in Italy che guarda al futuro, Cristiano e Luciano rimangono forti dei propri antichi valori. Non appena hanno un po’ di tempo libero, amano andare personalmente a caccia di Tartufi nei boschi di casa, accompagnati anche da Lapo e Cloe, ultima generazione di piccoli tartufai. In fondo Savini Tartufi è questo, una famiglia che lavora con amore, dedizione ed attenzione al dettaglio. Una famiglia che ha saputo tramandare i propri segreti di padre in figlio.

La cosa più affascinante è che la produzione ed i procedimenti di lavorazione, siano tutt’ora artigianali. Il ciclo, infatti, è completo: dalla raccolta alla selezione, dalla pulizia alla lavorazione, dal confezionamento alla consegna.

Le varietà spaziano dal tartufo nero pregiato al tartufo nero uncinato, dal tartufo bianchetto al tartufo nero scorzone estivo, per arrivare al tartufo bianco per eccellenza, ovvero il “Tuber Magnatum Pico”.

LE LOCATION

Savini Tartufi offre la possibilità, a pubblici differenti, di conoscere e apprezzare il tartufo in locatione città diverse, dove, per tutto l’anno ricette tradizionali e innovative possano esaltare le innumerevoli caratteristiche di questo grande ingrediente.

Un format smart, veloce e accattivante, quello creato per il Mercato Centrale di Firenze , Roma e Torino, dove le differenti tipologie di pubblico vengono soddisfatte con piatti caldi, tipici della tradizione toscana, insieme a taglieri, panini gourmet, degustazioni e vendita diretta.

Per il Truffle Restaurant di Firenze – NH Collection Porta Rossa invece, la proposta è totalmente diversa. Siamo all’interno di un hotel 5 stelle nel cuore di Firenze, in uno degli hotel più antichi d’Europa. Qui è possibile vivere una vera esperienza fine dining in un ambiente totalmente dedicato al racconto del tartufo. Il menu varia dai grandi classici: tagliolini, uovo, tartare, a piatti più fantasiosi dove però il protagonista rimane sempre lui: il tartufo. Il menu offre sia i classici al tartufo che piatti studiati per essere serviti sia con che senza il diamante del bosco.

Very Food Confidential.

Articoli Correlati