GREEN GUIDE 2020: i migliori ritstoranti vegetriani e vegani del mondo

Presentata la Green Guide 2020, la guida che riunisce i migliori ristoranti al mondo di cucina vegetariana e vegana. I primi in classifica sono il Culina Hortus (Francia) e il Vanilla Black (UK). 31 i ristoranti Italiani premiati. 

L’annuncio è stato dato dal rinomato Vegetables Chef Frank Fol, in diretta Facebook da Bruxelles. La We’re Smart Green Guide 2020 comprende le recensioni e le valutazioni di quasi 1000 ristoranti in tutto il mondo classificati da 1 a 5 ravanelli, a seconda della quantità di verdure che utilizzano nei loro piatti. 

Un piatto di Adrien Zedda (Culina Hortus)

Tradizionalmente tenutosi il primo giorno della Settimana della Frutta e della Verdura 2020, l’evento di lancio dell’edizione di quest’anno si è tenuto eccezionalmente online a seguito della crisi di COVID-19; una crisi che sta costringendo il mondo a ripensare i propri modelli di produzione e consumo. In questo contesto, la “guida e le soluzioni di We’re Smart World per un mondo sano e migliore” non potrebbe essere più tempestiva e pertinente. L’edizione 2020 della Green Guide (solo on line) è consultabile cliccando qui

I RISTORANTI ITALIANI PREMIATI
  • Accursio – Modica (Sicilia)
  • Al Fornello da Ricci – Ceglie (Puglia)
  • Arnolfo Colle di Val d’Elsa (Toscana)
  • Avignonesi “Le Capezzine” – Valiano di Montepulciano (Toscana)
  • Chi Burdlaz – Rimini (Emilia Romagna)
  • Dagorini – San Piero in Bagno (Emilia Romagna)
  • Exki Italy – catena di ristoranti
  • I Portici – Bologna (Emilia Romagna)
  • Il Margutta – Roma (Lazio)
  • Il Nazionale – Vernante (Piemonte)
  • Il Povero Diavolo – Poggio Torriana (Emilia Romagna)
  • Il Vegetariano – Firenze (Toscana)
  • Joia – Milano (Lombardia)
  • Krèsios – Telese Terme (Campania)
  • La Grotta – Montepulciano (Toscana)
  • La Madernassa – Guarene (Piemonte)
  • La Montecchia – Selvazzano Dentro (Veneto)
  • Le Calandre – Sarmeola di Rubano (Veneto)
  • Lume – Milano (Lombardia)
  • Magnolia – Cesenatico (Emilia Romagna)
  • Montali Country House – Tavernelle di Panicale (Umbria)
  • Osteria La Porta – Monticchiello di Pienza (Toscana)
  • Osteria Le Logge – Siena (Toscana)
  • Osteria Perilla – Rocca D’Orcia (Toscana)
  • Piazza Duomo – Alba (Piemonte)
  • Ristorante Sadler – Milano (Lombardia)
  • Seta – Milano (Lombardia)
  • St. Hubertus – San Cassiano (Trentino Alto-Adige)
  • Taverna Vesuviana – San Gennaro Vesuviano (Campania)
  • Villa Crespi – Orta San Guilio (Piemonte)
  • Villa Feltrinelli – Gragnano (Campania)

Culina Hortus a Lione, in Francia, è stato nominato il We’re Smart Best Vegetarian Restaurant 2020. Nato da un’idea del duo culinario francese Thomas Bouanich e Maxime Rémond – con il giovane e talentuoso Adrien Zedda (24 anni) come Chef de Cuisine – il Culina Hortus è il nuovo indirizzo gastronomico per l’alta cucina al 100% vegetariana.Adrien Zedda, capo chef di Culina Hortus ha commentato così il riconoscimento ricevuto: «Quando ho saputo che avevamo vinto il We’re Smart Best Vegetarian Restaurant World 2020, sono rimasto molto commosso e orgoglioso. Questo premio è un meraviglioso riconoscimento per tutto il team e per me. Per il lavoro che svolgiamo durante tutto l’anno con molto impegno e amore per la nostra professione e per i nostri clienti. A nome di tutto il team, confermo che siamo molto onorati di ricevere questo premio”.

Frank Fol e Adrien Zedda, Chef @Culina Hortus.

Il ristorante Vanilla Black a Holborn, Regno Unito, ha vinto il We’re Smart Best Vegan Restaurant 2020. Questo locale è stato creato da Andrew Dargue e da sua moglie Donna Conroy con il desiderio di sfidare i luoghi comuni non solo della cucina vegetariana, ma del cibo in generale.

Andrew Dargue, capo chef di Vanilla Black ha così commentato: «Come squadra abbiamo la passione di andare  oltre i confini della cucina a cui siamo abituati, utilizzando le verdure. Questo premio è qualcosa che ci ispira a spingere ancora più avanti la nostra creatività».

Andrew Dargue, Chef @Vanilla Black – We’re Smart Best Vegan Restaurant World 2020

Culina Horta e Vanilla Black sono due dei quasi 1000 ristoranti presenti nella We’re Smart Green Guide 2020. Spesso nominata la guida di riferimento del mondo culinario vegetale, la guida offre recensioni e valutazioni dei migliori ristoranti di verdure del mondo in cui le verdure sono al centro dell’attenzione.  Il rating dei locali viene espresso con il simbolo dei ravanelli (da 1 a 5).

«Ogni ristorante viene classificato da 1 a 5 pregiatissimi ravanelli – spiega Frank Fol – in base all’uso creativo degli ingredienti di stagione, alla percentuale di piatti a base di frutta e verdura nel menu e a vari altri criteri di sostenibilità. L’edizione di quest’anno comprende le recensioni e le valutazioni di 178 nuovi ristoranti in 5 nuovi paesi, portando il totale a 964 ristoranti in 43 paesi del mondo. Ben 79 ristoranti vantano ora l’ambita valutazione di 5 ravanelli, 21 in più rispetto all’anno scorso». 

Very Veg Confidential. Very Food Confidential.

Articoli Correlati