COCCO…CHEESE. Alla scoperta dei Formaggi del Monferrato

‘Cocco…Cheese‘ è la manifestazione dedicata ai formaggi e alle tipicità anogastronomiche di Cocconato (Asti), giunta quest’anno alla sua quarta edizione. In programma domenica 19 maggio 2019, tra banchetti e laboratori del gusto. Per conoscere un territorio attraverso i suo prodotti.

Tra le belle colline monferrine, celebri nel mondo per i loro vini, anche i prodotti caseari hanno una lunga storia e in particolare la Robiola di Cocconato rappresenta da sempre uno dei punti di eccellenza della produzione locale.

Decine di artigiani del gusto con i loro banchi d’assaggio riempiranno dalle ore 10 alle 19 il centro storico della borgo noto come “Riviera del Monferrato”, proponendo una selezione di formaggi e altri prodotti tipici e ‘complementari’ come salumi, miele, mostarde, nocciole, dolci, vini e birre artigianali.

E per tutto il mese di maggio, menu tematici con ‘Formangiando’ in ristoranti, agriturismi e pizzerie della zona.

Spiega Alberto Marcomini, direttore dell’evento: “Cocco Cheese rappresenta ormai una importante finestra sul mondo del formaggio del Monferrato e non solo, con un pubblico consolidato e nuovi appassionati a cui, anno dopo anno, facciamo conoscere i prodotti enogastronomici locali”.

Alberto Marcomini, in collaborazione con l’Onaf, guiderà i quattro incontri di approfondimento, per una conoscenza sulle varie possibilità di abbinamento offerte dal formaggio con vini, birre, vermouth.

Dalle 12,30, la Pro loco di Cocconato servirà i “Cocconati”, agnolotti farciti con Robiola di Cocconato e prosciutto crudo del Salumificio Ferrero, fiore all’occhiello di questo affascinante borgo.

L’evento è organizzato dal Comune di Cocconato con la direzione del giornalista Alberto Marcomini, il sostegno del Consorzio Barbera d’Asti e Vini del Monferrato e dell’Onaf.

FORMANGIANDO – FORMAGGI A TAVOLA

Come lo scorso anno, a corollario della manifestazione CoccoCheese, durante tutto il mese di maggio nove locali – tra ristoranti, agriturismi e pizzerie – di Cocconato offriranno a chi lo desidera un intero menu a tema formaggio studiato per l’occasione.

La rassegna si chiama Formangiando – Formaggi a tavola’ ed è è organizzata da Comune di Cocconato, Pro loco di Cocconato, Onaf.

Questo l’elenco dei locali, con i loro rispettivi menu, che aderiscono all’iniziativa:

  • Cantina Nicola: Amuse Bouche, Uovo croccante e crema al Grana, Risotto al Castelmagno, Filetto di fassona e cremosa di caprino, La tonda gentile (45 euro bevande escluse)
  • Cantina del Ponte: Spuma di tomino al timo e chips di verdure, Carne cruda di Fassona piemontese con crema di Robiola di Cocconato e nocciole, Cestino di Grana padano con pomodorini confit, La nostra cacio e pepe, Biscotti di frolla con la nostra ricotta aromatizzata, Calice di Saurì sur lie (28 euro)
  • Pizzeria Rocket: Tagliere di formaggi selezionati e gnocco fritto (12 euro), Troccoli al limone con asparagi e baccalà su crema di bufala (11 euro), Filettino di maiale con crema di Roquefort e misticanza (13 euro), Dolce di Ricotta profumata al gelsomino (5 euro)
  • Ristorante Cannon d’Oro: Carne salada con crema di robiola Cocconatese, Gnocchetti di zucca al Castelmagno, Mousse datteri e gorgonzola e croccante al sesamo, Cheesecake pesche e amaretti, Caffè (25 euro esclusi i vini)
  • Pizzeria Sottosopra: Caprino fresco Casa Costa con bagnetto verde e rosso alla maniera antica, Agnolotti ripieni di prosciutto cotto di Cocconato e ricotta di capra Casa Costa con burro alle erbe, Quarto di vino, Acqua, Caffè (18 euro)
  • Ristorante della Locanda: Robiola di Cocconato con bagnet verd, Mousse di formaggi con i pinoli, Torta salata ai porri con fonduta al gorgonzola, Agnolotti di borragine e caprino al burro e salvia, Millefoglie di patate, blu del Monviso e speck croccante, Un dolce sorpresa (28 euro bevande escluse)
  • Osteria della Pompa: tra gli 86 antipasti Robiola di Cocconato con mostarda d’uva Bonarda e Polenta gratinata al forno con formaggi piemontesi
  • Agriturismo Rosengana: Riso Venere robiola Coconà e verdurine, Fiori di zucchina ripieni caprino e scorza di limone, Tela di vitella con pennellate di gorgonzola dop, Pizzicotti di raschera mantecati burro e nocciole, Risotto fonduta di taleggio zafferano e nocciole tostate, Tiepida di toma, mele e punte di asparagi, Tiramisù in bignola ricotta e cacao (30 euro bevande escluse)
  • Ristorante del Lago di Codana: Robiola di Cocconato con salsa alle verdure, Battuta di Fassona con mousse di Gorgonzola, Risotto al “Casa Costa” di latte caprino, Montebore, Castelmagno, Blu di capra in abbinamento a miele, cugnà e marmellata di cipolle, Gelato al Mascarpone e nocciole Maciot (25 euro bevande escluse)

 

Very Food Confidential!

Articoli Correlati