50 TOP ITALY 2020. La classifica e i premi speciali

Si è svolta al Teatro Eliseo di Roma la cerimonia di premiazione di 50 Top Italy 2020, la guida online dedicata al meglio della ristorazione italiana. Un progetto LSDM curato da Barbara Guerra, Albert Sapere e Luciano Pignataro.

50 Top Italy è una classifica dei migliori ristoranti d’Italia, divisi in quattro fasce di prezzo: Low Cost (Trattoria/Osteria), ristoranti fino a 120 Euro e ristoranti oltre 120 Euro, per un totale di 200 indirizzi. A votare una giuria di 130 ispettori; molto importante il servizio e l’accoglienza ai fini del giudizio finale.

I PREMI SPECIALI

  • Premio S.Pellegrino & Acqua Panna Valorizzazione del Territorio 2020: Ciccio Sultano del ristorante Duomo di Ragusa
  • Premio S.Pellegrino e Acqua Panna Cuoco del Futuro: Davide Guidara di Sum Restaurant, a Catania
  • Premio D’Amico Cucina Mediterranea 2020: Marco Ambrosino del 28 Posti di Milano
  • Premio Olitalia Modello d’Ispirazione: Umberto Bombana, di 8 ¹⁄₂ Otto e Mezzo Bombana a Hong Kong
  • Premio Olitalia Ospitalità nel Mondo: Don Alfonso 1890 a Toronto
  • Premio Olitalia Comunicare il Vino: Alessandro Scorsone
  • Premio Emme Prodotti Tipici, Accoglienza in Italia: Pashà di Conversano
  • Premio Emme Prodotti Tipici, Costanza nel Tempo: Oasis Sapori Antichi
  • Premio Emme Prodotti Tipici, Ospitalità Alberghiera: Grupppo Baglioni Hotels
  • Premio Birrificio Valsugana Riso all’Italiana: Supplizio
  • Premi Birrificio Valsugana Servire il Vino in Italia: Maurizio Paparello di Roscioli Salumeria con Cucina di Roma
  • Premio Birrificio Valsugana Sala Contemporanea: Giuseppe Palmieri dell’Osteria Francescana di Modena
  • Premio D’Amico alla Costanza nel Tempo all’estero: Acquarello, Monaco di Baviera
  • Premio D’Amico alla Valorizzazione del Made in Italy: Orlando Food Sales
  • Premio Kimbo Filiera Controllata: Panificio Bonci di Roma
  • Premio Mandara Innovazione e Sostenibilità: St. Hubertus di San Cassiano
  • Premio Mandara Cultura del Vino in Italia: ristorante Consorzio di Torino.
  • Premio Mulino Caputo Miglior Servizio di Sala nel Mondo: Heinz Beck Restaurant, Tokyo
  • Premio Mulino Caputo Miglior Format dell’anno 2020: Exit Gastronomia Urbana di Milano
  • Premio Mulino Caputo Pasticceria Contemporanea: Il Pagliaccio, Roma.
  • Premio del Consorzio Tutela del Prosecco Doc Cultura del Vino all’estero: ristorante Era Ora di Copenhagen
  • Premio Del Consorzio Tutela Prosecco Doc Servire vino all’estero: Salvatore Salerno, Il Lago
  • Premio Pastificio dei Campi, Primo Piatto dell’anno: Saverio Sbaragli per Gnudi ricotta e spinaci, burro alla salvia e coulis di pomodoro (Tosca, Ginevra)
  • Premio Famiglia Italiana: La Tradizione di Vico Equense
  • Premio Formare il Futuro: ALMA – La Scuola Internazionale di Cucina Italiana
  • Menzione Speciale in Ricordo di Lella Granito: ritirato da Peppe Guida.

E poi i premi ai primi tre classificati dei Migliori Ristoranti Italiani nel Mondo 2019, la sezione internazionale della guida curata da Guido Barendson. Sul podio: il ristorante Passerini a Parigi, dello chef Giovanni Passerini (primo posto), Don Alfonso 1890 a Toronto in Canada (secondo posto) e Heinz Beck Restaurant Tokyo in Giappone (terzo posto).

Il Teatro Eliseo di Roma, dove si è svolta la cerimonia di premiazione

LA TOP 10 DELLE QUATTRO CATEGORIE

  • 1

Panificio Bonci, Roma (low cost)
Antica Osteria del Mirasole, S. Giovanni in Persiceto (trattoria/osteria)
L’Argine a Vencò, Dolegna del Collio (ristorazione fino a 120 euro)
Osteria Francescana, Modena (ristorazione oltre i 120 euro)

  • 2

Anikò, Senigallia (low cost)
Trippa, Milano (trattoria/osteria)
Lido 84, Gardone Riviera (ristorazione fino a 120 euro)
Uliassi, Senigallia  (ristorazione oltre 120 euro)

  • 3

Generi Alimentari da Panino, Modena (low cost)
Roscioli Salumeria con Cucina, Roma (trattorie/osterie)
28 Posti, Milano (ristoranti fino a 120 euro)
St. Hubertus, San Cassiano in Badia (ristorazione oltre 120 euro)

  • 4

‘Ino, Firenze (low cost)
La Brinca – Genova (trattoria/osteria)
Gucci Osteria da Massimo Bottura, Firenze  (ristorazione fino a 120 euro)
Danì Maison, Ischia  (ristorazione oltre 120 euro)

  • 5

Supplizio, Roma (low cost)
Ristorante Consorzio, Torino (trattoria/osteria)
Pascucci al Porticciolo, Fiumicino  (ristorazione fino a 120 euro)
Piazza Duomo, Alba  (ristorazione oltre 120 euro)

  • 6

Masoni Macelleria & Bistrot, Viareggio (low cost)
Retrobottega, Roma (trattoria/osteria)
Antica Osteria Nonna Rosa, Vico Equense  (ristorazione fino a 120 euro)
Duomo, Ragusa  (ristorazione oltre 120 euro)

  • 7

Nud e Crud, Rimini (low cost)
Exit Gastronomia Urbana, Milano (trattoria/osteria)
Materia, Cernobbio  (ristorazione fino a 120 euro)
La Pergola, Roma  (ristorazione oltre 120 euro)

  • 8

La Tradizione, Vico Equense (low cost)
Al Convento, Cetara (trattoria/osteria)
Oasis Sapori Antichi, Vallesaccarda (ristorazione fino a 120 euro)
Taverna Estia, Brusciano (ristorazione oltre 120 euro)

  • 9

Fud Bottega Sicula, Catania (low cost)
Nù Trattoria Italiana dal 1960, Acuto (trattoria/osteria)
DaGorini, San Piero in Bagno  (ristorazione fino a 120 euro)
Enrico Bartolini al Mudec, Milano (ristorazione oltre 120 euro)

  • 10

Trapizzino, Roma (low cost)
Braceria Bifulco, Ottaviano (trattoria/osteria)
La Tana Gourmet, Asiago (ristorazione fino a 120 euro)
Vun Andrea Aprea, Milano (ristorazione oltre 120 euro)

Massimo Bottura di Osteria Francescana, al primo posto della classifica dei ristoranti oltre i 120 Euro

LA CLASSIFICA DEGLI INDIRIZZI LOW COST

  • 50° Ristorante Bocciofila, Borgomanero
  • 49° Nni Franco u’ vastiddaru, Palermo
  • 48° Alt, Castel di Sangro
  • 47° Panecotto, Matera
  • 46° 26 Hamburger & Delicious, Cava de’ Tirreni
  • 45° Antica salumeria Granirei Amato, Perugia
  • 44° Semel, Firenze
  • 43° Maramimmo, Termoli
  • 42° Saseada – sebaderia artigianale, Cagliari
  • 41° All’antico vinaio, Firenze
  • 40° La bottega di Akira Yoshida, Roma
  • 39° Manuelina Focacceria Recco, Recco
  • 38° Trita, Milano
  • 37° 200 gradi, Roma
  • 36° Chic & Go, Milano
  • 35° Pavè Milano, Milano
  • 34° Panino Marino, Genova
  • 33° Gofreria piemontèisa, Torino
  • 32° Scirocco, Catania
  • 31° La tradizione, Sammichele di Bari
  • 30° La Ravioleria Sarpi, Milano
  • 29° Porcobrado, Milano
  • 28° Maido, Milano
  • 27° Pork’n’roll, Roma
  • 26° Pescaria, Milano
  • 25° Il lampredotto, Firenze
  • 24° Panini Durini, Milano
  • 23° Il Masetto – hamburgeria nazionale, Genova
  • 22° Panino Giusto, Milano
  • 21° Ranzani13, Bologna
  • 20° Mamm Ciclofocacceria, Udine
  • 19° Nebbia, Milano
  • 18° Nino u’ ballerino, Palermo
  • 17° Puntog, Piacenza
  • 16° Uovo di seppia, Licata
  • 15° Tandem, Napoli
  • 14° Gourmand – il panino d’autore, Milano
  • 13° Le zendraglie, Napoli
  • 12° Al mercato burger bar, Milano
  • 11° Da gigione hamburgheria & braceria, Pomigliano d’Arco

Gabriele Bonci di Panificio Bonci, al primo posto della classifica low cost

LA CLASSIFICA DELLE TRATTORIE E OSTERIE

  • 50° Trattoria Avvolgibile, Roma
  • 49° La Taverna dei Briganti, Cotronei
  • 48° Osteria della Villetta, Palazzolo sull’Oglio
  • 47° L’Agave Framura, Framura
  • 46° Hostaria di Bricai, Rassa
  • 45° Locanda Mammì, Agnone
  • 44° Caffè La Crepa, Isola Dovarese
  • 43° Osteria La Torre, Cherasco
  • 42° Albergo Ristorante Nerina, Romeno
  • 41° Checchino dal 1887, Roma
  • 40° Enoteca della Valpolicella, Fumane
  • 39° Osteria La Corte, Spoltore
  • 38° PerBacco, Bari
  • 37° L’Aquila d’Oro, Cirò
  • 36° Ristorante Palazzaccio, Castelbuono
  • 35° Antica Trattoria Da Doro, Solagna
  • 34° Taverna58, Pescara
  • 33° Lo Stuzzichino, Sant’Agata sui Due Golfi
  • 32° L’Oste della Bon’Ora, Grottaferrata
  • 31° Ambrosia, Sant’Agata di Militello
  • 30° La Grotta di Zì Concetta, Campobasso
  • 29°Osteria Ophis, Offida
  • 28° Abraxas Osteria, Pozzuoli
  • 27° Osteria Storica Morelli, Pergine Valsugana
  • 26° Il Capanno, Spoleto
  • 25° Ristorante Sora Maria e Arcangelo, Olevano Romano
  • 24° Armando al Pantheon, Roma
  • 23° Masseria Barbera, Minervino Murge
  • 22° Farmacia del Cambio, Torino
  • 21° I Sette Consoli, Orvieto
  • 20° Trattoria Nero di Seppia, Trieste
  • 19° Corona Trattoria, Palermo
  • 18° Locanda delle Grazie, Curtatone
  • 17° Antichi Sapori, Andria
  • 16° Pizzeria – Trattoria Da Benito, Orentano
  • 15° Ristorante Vecchia Marina, Roseto degli Abruzzi
  • 14° Pitzock, Funes/Villnöss
  • 13° Trattoria Al Cacciatore, Cormons
  • 12° All’Osteria Bottega, Bologna
  • 11° Trattoria La Madia, Brione

LA CLASSIFICA DEI RISTORANTI FINO A 120 EURO

  • 50° Corteinfiore, Trani
  • 49° Ristorante I Pupi, Bagheria
  • 48° Zia Restaurant, Roma
  • 47° Casa Leali, Puegnago del Garda
  • 46° Tordomatto, Roma
  • 45° Piazzetta Milù, Castellammare di Stabia
  • 44° Ristorante Zum Löwen, Tesimo
  • 43° Casa Rapisarda, Numana
  • 42° Stube Gourmet, Asiago
  • 41° La Pineta
  • Marina di Bibbona
  • 40° Il Tino, Fiumicino
  • 39° Ristorante Giglio, Lucca
  • 38° Il Faro di Capo d’Orso, Maiori
  • 37° Gambero Rosso, Marina Di Gioiosa Ionica
  • 36° Ristorante Villa Maiella, Guardiagrele
  • 35° SUD Ristorante, Quarto
  • 34° Locanda di Orta, Orta San Giulio
  • 33° Romolo al Porto, Anzio
  • 32° La Trattoria Enrico Bartolini, Castiglione della Pescaia
  • 31° Zur Rose, San Michele Appiano
  • 30°, Ristorante Romano, Viareggio
  • 29°, Al Metrò, San Salvo Marina
  • 28° Damini Macelleria & Affini, Arzignano
  • 27° Trattoria Zappatori, Pinerolo
  • 26° Il Bavaglino, Terrasini
  • 25° Ristorante Marconi, Sasso Marconi
  • 24° Abocar Due Cucine, Rimini
  • 23° Acqua Pazza, Ponza
  • 22° Accursio Ristorante, Modica
  • 21° L’Arcangelo, Roma
  • 20° Guido, Rimini
  • 19° I Portici, Bologna
  • 18° La Bandiera, Civitella Casanova
  • 17° L’Imbuto, Lucca
  • 16° Taverna del Capitano, Nerano
  • 15° Qafiz, Santa Cristina D’Aspromonte
  • 14° Ristorante Andreina, Loreto
  • 13° D’O, Cornaredo
  • 12° Ristorante Abbruzzino, Catanzaro
  • 11° Ristorante Laite, Sappada

LA CLASSIFICA DEI RISTORANTI OLTRE 120 EURO

  • 50° Vitantonio Lombardo ristorante, Matera
  • 49° El Molin, Cavalese
  • 48° Antica osteria Cera, Campagna Lupia
  • 47° El Coq, Vicenza
  • 46° Harry’s piccolo, Trieste
  • 45° Per me Giulio Terrinoni, Roma
  • 44° Magnolia, Cesenatico
  • 43° Locanda Don Serafino, Ragusa
  • 42° Pashà ristorante, Conversano
  • 41° Christian & Manuel ristorante, Vercelli
  • 40° Il luogo di Aimo e Nadia, Milano
  • 39° Joia, Milano
  • 38° La trota, Rivodutri
  • 37° Venissa, Venezia
  • 36° La Peca, Lonigo
  • 35° Caino, Montemerano
  • 34° Aqua crua, Barbarano Vicentino
  • 33° Cracco, Milano
  • 32° La madia, Licata
  • 31° Bros’, Lecce
  • 30° Il Palagio, Firenze
  • 29° Angelo Sabatelli ristorante, Putignano
  • 28° Colline ciociare, Acuto
  • 27° Villa Feltrinelli, Gargnano
  • 26° Contraste, Milano
  • 25° Del Cambio, Torino
  • 24° Casa Perbellini, Verona
  • 23° Enoteca Pinchiorril, Firenze
  • 22° Casa Vissani, Baschi
  • 21° Agli amici, Udine
  • 20° La Torre del Saracino, Vico Equense
  • 19° Reale, Castel di Sangro
  • 18° Villa Crespi. Orta San Giulio
  • 17° Seta by Antonio Guida, Milano
  • 16° Il Pagliaccio, Roma
  • 15° Da Vittorio, Brusaporto
  • 14° Dal pescatore Santini, Canneto sull’Oglio
  • 13° Madonnina del pescatore, Senigallia
  • 12° Don alfonso 1890, Sant’Agata sui Due Golfi
  • 11° Le calandre, Rubano

Very Food Confidential!

Articoli Correlati