50 TOP PIZZA 2020: le migliori pizzerie d’Italia e del mondo (e i premi speciali)

Presentata anche quest’anno la classifica di 50 Top Pizza 2020, la guida online delle migliori pizzerie d’Italia e del mondo, ideata da Barbara Guerra, Albert Sapere e Luciano Pignataro, in partnership con S.Pellegrino e Acqua Panna.

Al primo posto della 50 Top Pizza 2020 c’è la pizzeria I Masanielli di Francesco Martucci a Caserta (sua anche la pizza dell’anno), sola in testa seguita da Pepe in Grani di Franco Pepe (nel 2019 le due pizzerie erano entrambi prime ex aequo). Molte le novità, ma le certezze restano: la regione Campania la fa da padrone (inutile dirlo). Come da copione in tempi di Covid, per la presentazione evento in streaming sui canali social, condotto da Federico Quaranta.

Novità di quest’anno: il ‘Premio alle piccole catene artigianali’ e quello alle ‘Pizzerie d’asporto’; per questo motivo resta fuori dalla classifica 50 Top Pizza 2020 la pizzeria di Gino Sorbillo ai Tribunali, considerata una catena.

Prima di scoprire la classifica completa delle migliori pizzerie italiane, ecco i principali premi internazionali e quelli speciali assegnati durante la cerimonia di presentazione.

I PREMI INTERNAZIONALI: LE MIGLIORI PIZZERIE DEL MONDO

  • Migliore Pizzeria in Asia: Ciak in The Kitchen, Hong Kong
  • Migliore Pizzeria in Giappone: Pizzeria Braceria, Tokyo
  • Migliore Pizzeria in Canada:  Via Tevere Pizzeria Napoletana, Vancouver
  • Migliore Pizzeria in Oceania e Migliore Pizzeria Napoletana al di fuori dei confini italiani: 400 Gradi, Brunswick
  • Premio Speciale Voce di Napoli Award: Accademia Nazionale Pizza Doc – Premio al merito per l’associazionismo 2020

I PREMI SPECIALI

  • Miglior proposta dei fritti: Frumento, Acireale
  • Performance dell’anno: Ciarly, Napoli
  • Migliore carta olio extravergine oliva: Giangi, Arielli
  • Migliore frittatina di pasta: Carlo Sammarco 2.0; Frattamaggiore
  • Pizzeria novità dell’Anno: I Quintili, Roma
  • Best Format: Crosta, Milano
  • Migliore Carta delle Birre: Apogeo, Pietrasanta
  • Innovazione e sostenibilità ambientale: Le Grotticelle, Caggiano
  • Giovane Pizzaiolo: Gennaro Police, Arezzo
  • La migliore pasticceria: Dry, Milano
  • Pizza dolce dell’anno: Pizza colada, Seu Illuminati, Roma
  • Miglior servizio di sala: Salvo, Napoli
  • Margherita dell’anno: La Notizia 94, Napoli
  • Migliore carta dei vini: 50 Kalò, Napoli
  • Miglior pizza da viaggio: Pizzarium, Roma
  • Pizzaiolo dell’anno: Simone Padoan, I Tigli, San Bonifacio
  • Pizza dell’anno: Futuro di Marinara, I Masanielli, Caserta
  • Associazionismo: Accademia Nazionale Pizza DOC

LA CLASSIFICA 50 TOP PIZZA 2020

  1. I Masanielli, Caserta (Campania
  2. Pepe in Grani, Caiazzo (Campania)
  3. I Tigli, San Bonifacio (Veneto)
  4. 50 Kalò, Napoli (Campania)
  5. La Notizia 94, Napoli (Campania)
  6. Fratelli Salvo, Napoli (Campania)
  7. Seu Pizza Illuminati, Roma (Lazio)
  8. Dry, Milano (Lombardia)
  9. ‘O Scugnizzo, Arezzo (Toscana)
  10. Le Grotticelle, Caggiano (Campania)
  11. Apogeo, Pietrasanta (Toscana)
  12. La Gatta Mangiona, Roma (Lazio)
  13. Patrick Ricci. Terra Grani Esplorazioni, San Mauro Torinese (Piemonte)
  14. Sbanco, Roma (Lazio)
  15. Le Follie di Romualdo, Firenze (Toscana)
  16. Fandango, Potenza (Basilicata)
  17. Crosta, Milano (Lombardia)
  18. I Quintili, Roma (Lazio)
  19. Grigoris, Mestre (Veneto)
  20. 10 Pizzeria Diego Vitagliano, Napoli (Campania)
  21. Pizzeria da Lionello, Scucivo (Campania)
  22. Sirani, Bagnolo Mella (Lombardia)
  23. Carlo Sammarco 2.0, Frattamaggiore (Campania)
  24. Enosteria Lipen, Tiraggio (Lombardia)
  25. Pizzeria Da Ezio, Alano di Piave (Lombardia)
  26. Giangi Pizza e Ricerca, Arielli (Abruzzo)
  27. Cocciuto, Milano (Lombardia)
  28. Pupillo Pura Pizza, Priverno (Lazio)
  29. Ciarly, Napoli (Campania)
  30. Framento, Cagliari (Sardegna)
  31. Frumento, Acireale (Sicilia)
  32. Officine del Cibo, Sarzana (Liguria)
  33. I Masanielli di Sasà Martucci, Caserta (Campania)
  34. La Braceria, Palermo (Sicilia)
  35. La Masardona, Napoli (Campania)
  36. Le Parùle, Ercolano (Campania)
  37. Pizzeria Panetteria Bosco, Tempio Pausania (Sardegna)
  38. 400°, Lecce (Puglia)
  39. Piccola Piedigrotta, Reggio Emilia (Emilia Romagna)
  40. Casa Vitiello, Caserta (Campania)
  41. La ventola, Rosignano Marittimo (Toscana)
  42. Giotto Pizzeria Bistrot, Firenze (Toscana)
  43. Gusto Divino, Saluzzo (Piemonte)
  44. Pizzeria 450° di Gianfranco Iervolino, Pomigliano d’Arco (Campania)
  45. Osteria Birra del Borgo, Roma (Lazio)
  46. Gigi Pipa, Este (Veneto)
  47. Pizzeria Mamma Rosa, Ortezzano (Marche)
  48. La Cascina dei Sapori,  Rezzato (Lombardia)
  49. Battil’oro, Querceta (Toscana)
  50. Concettina ai Tre Santi, Napoli (Campania)

 

Very Pizza Confidential. Very Food Confidential.

Articoli Correlati