Pizza Romana Day il 13 settembre la festa della pizza Romana

Un evento organizzato da Agrodolce, in collaborazione con Repubblica Sapori e GreenStyle, sponsorizzato da Birra Del Borgo e Molino Pivetti

NDR: Amo la pizza quasi più di qualunque altro piatto, amo ovviamente la pizza tonda napoletana ma sono romana e non posso trascurare il nostro stile e i nostri traguardi. E’ per questo che volentieri vi invito a seguire questo bell’evento voluto da Agrodolce and company.

Cosa accadrà?

Pizza Romana Day PROGRAMMA

LA MATTINA ( mentre io sarò impegnata nel più importante OPEN DAY dell’anno per lo IED di Roma  … )

 

Eleonora Cozzella con la sua competenza ed eleganza aprirà le danze.

Si comincia infatti alle 10:30 all’Osteria Di Birra Del Borgo con un dibattito moderato dalla giornalista Eleonora Cozzella di Repubblica Sapori: sul palco tre sostenitori degli stili più amati (napoletana, romana e degustazione) si contenderanno lo scettro della pizza migliore.

A seguire nel Pizza Romana Day sarà svelato il Manifesto della Nuova Pizza Romana, articolato in 10 punti e redatto con la volontà di restituire importanza ad uno stile troppo spesso emarginato. Il manifesto sarà firmato da un nutrito gruppo di pizzaioli che vorranno sostenere la rinascita della Pizza Romana. Questa fase del PizzaRomanaDay sarà aperta solo a giornalisti e addetti ai lavori, su invito.

LA SERA del Pizza Romana Day

Pizza in teglia di Rodolfo Sorbillo

A cena, invece, si terrà la festa vera e propria, aperta al pubblico. In 20 pizzerie della Capitale si preparerà solo ed esclusivamente pizza romana. Questo vale sia per i pizzaioli che già interpretano lo stile quotidianamente, sia per quelli che hanno deciso di mettersi in gioco per questa giornata dedicata. ( personalmente sono ansiosissima di assaggiare la pizza di Pier Daniele Seu ) In ogni pizzeria, un ambassador del Pizza Romana Day guiderà l’evento, a tutti gli ospiti sarà donato un piccolo gadget e naturalmente una copia del Manifesto della Nuova Pizza Romana.

Durante la serata, utilizzando l’hastag #pizzaromanaday, si dovrà votare la propria pizza preferita su Instagram

I clienti potranno prenotare ovunque nei locali coinvolti, fino ad esaurimento posti. In menu ci saranno le cinque classiche, le più famose pizze dello stile romano: Margherita, Napoli, Capricciosa, Funghi, Fiori. Facoltativo e solo per i pizzaioli più temerari: il calzone romano.

Oltre alle pizze classiche, ciascuna pizzeria proporrà le speciali, da un minimo di due a quante la fantasia vorrà suggerire.

L’elenco delle pizzerie non è ancora completo, ma sarà aggiornato costantemente sul sito di Agrodolce, sui social e sull’evento già online su Facebook. A seguire le pizzerie che hanno aderito fino ad ora:

ECCO L’elenco

  1. 180g Pizzeria Romana | via Tor de’ Schiavi, 53
  2. 91 bis | via della Farnesina, 91
  3. Al Grottino | via Orvieto 6
  4. Exquisitaly | piazza di S. Bernardo 99
  5. Frontoni | via Assisi 117
  6. La Gatta Mangiona | via Ozanam 30,32
  7. Gazometro 38 | via del Gazometro 38
  8. Giulietta | pizza dell’Emporio, 28 ( io sono stata invitata qui da Manuela Zennaro e ci sarò!) 
  9. Magnifica | via Ugo De Caroli 72 d
  10. Moma | via Calpurnio Fiamma 40-44
  11. Osteria di Birra del Borgo | via Silla 26a
  12. Pro loco Pinciano | via Bergamo 18
  13. Sant’Alberto| via del Pigneto 45
  14. Sbanco| via Siria 1
  15. Seu Pizza Illuminati | via Angelo Bargoni 10-18
  16. Spiazzo | via Antonio Pacinotti 83
  17. Pizzeria di Quartiere | Pietralata
  18. Lievito | Viale Europa 339
  19. Passetto | Piazza di S. Apollinare                                                                                     

NB: Per qualsiasi richiesta relativa all’evento, scrivere a info@pizzaromanaday.it

Nerina

CONDIVIDI
Articolo precedenteLambrusco Awards
Articolo successivoMadame Hiên per provare il leggendario 36 Streets Menu – Hanoi, Vietnam
I miei piatti preferiti? Pizza, gelato e tutto quello che è giapponese. Oggi sono il DIrettore di IED ROMA, sono un avvocato pentito, esperta di marketing digitale e comunicazione, per 7 anni sono stata direttore Marketing e Comunicazione del Gambero Rosso e del Master in Giornalismo Enogastronomico, ho fondato l'agenzia di comunicazione e social media strategy Food Confidential e ho diretto per due anni la Scuola di Cucina della rivista La Cucina Italiana del Gruppo Condé Nast. In realtà vado anche pazza per il cioccolato e sono assaggiatrice esperta di birra e vino! Super appassionata di viaggi, arte e design. La prossima sfida? Tra poco!