I TRE RE, trattoria dalle suggestioni cinematografiche nella città dei papi – AU RESTO’

Dove
Viterbo, la città dei Papi, riserva uno scorcio con una lunga storia nei pressi della centralissima Piazza delle Erbe. Risale all’inizio del 1600, quando venne aperta la prima locanda. La sua celebre insegna, dipinta da un anonimo locale era conosciuta dai pellegrini che transitavano lungo la via Francigena e che qui trovavano anche delle camere per trascorrere la notte. Secoli dopo divenne famosa perché secondo la leggenda popolare pare che porti fortuna e che per questo i soldati alleati durante la guerra venivano apposta in questo vicolo per toccarla prima di andare in battaglia. Oggi la bellissima insegna si trova all’interno, al riparo dalle intemperie e dalle cattive intenzioni.

Interno del ristorante e insegna dei Tre Re
I Tre Re e la sua celebre insegna portafortuna

Ai fornelli e in sala
Da oltre venti anni Marina Cionfi cucina piatti della tradizione viterbese con frequenti accenni a quella romana. Si mangia “come una volta”, piatti semplici e ben curati con carta stagionale.

Perché
Per provare una sorta di déjà-vu e per mangiare al tavolo preferito di due mostri sacri del nostro cinema. Negli anni ’50 infatti questa divenne la trattoria preferita di Fellini, che mangiava sempre nel tavolino n. 1, proprio all’angolo. Decise di farne anche il set per una delle scene dei Vitelloni, quella in cui lui stesso compare per pochi secondi sullo stile di Hitchcock. Più di recente la cucina ha sedotto anche Gigi Proietti, cliente fisso durante le riprese del Maresciallo Rocca a Viterbo (il suo tavolo era il n. 4).

senza titolo-18

Da non perdere
Le zuppe di stagione, tra cui la tipica acquacotta viterbese e la zuppa di ceci e castagne. Ottime anche quella i porcini o ai carciofi (ma non solo). Da assaggiare i lombrichelli alla viterbese, una delle tante paste fatte in casa, e il pollo ripieno (sempre, naturalmente, alla viterbese!).

Piatto culto
Mousse di ricotta con scaglie di cioccolato e frutta di stagione. È proprio il caso di dire dulcis in fundo.

senza titolo-15

Prezzi

Per un pasto completo bisogna prevedere di spendere €30 / €35.

I Tre Re, Via Macel Gattesco 3 – Viterbo Tel. 0761 30 46 19

*AU RESTO è la nostra nuova rubrica di consigli di gusto sulle tavole francesi (e non solo) da usare in viaggio. A cura di Carla Diamanti

CONDIVIDI
Articolo precedenteNagasaki Gourmet Duet
Articolo successivoGelaterie Gambero Rosso 2018: tutti i premiati.
Viaggiatrice e giornalista, trasforma i luoghi in guide, reportage e itinerari fuori dal comune. Da oltre trent’anni collabora con riviste nazionali, editori, tour operator, centri di formazione e università, radio e televisione. Esprit nomade, ha spostato valigie e residenza da Roma agli Stati Uniti, in Medio Oriente, Haiti e in giro per l’Europa. Da 15 anni vive a Parigi, che esplora in lungo e in largo e di cui scrive. Anche. Ha creato il concept di viaggio www.thetraveldesigner.it