SIGEP 2019. Una conferma per il Made in Italy

Il 40° SIGEP di RIMINI chiude anche quest’anno superando le 200.000 presenze. Si conferma un osservatorio costante sul business dolce, filiere lunghe e complete, tutte le destinazioni dell’export, contatti commerciali concreti da un pubblico qualificato, un matching assiduo fra professionisti che parlano un linguaggio globale, un luogo d’informazione e formazione per il settore, un terreno per mercati contigui e nuovi.

Questa la dimensione complessiva del 40° SIGEP di ITALIAN EXHIBITION GROUP che si è concluso il 23 gennaio alla Fiera di Rimini. Nelle cinque giornate SIGEP ha ospitato anche quest’anno oltre 200.000 presenze complessive, di cui 32.848 buyers esteri provenienti da 185 Paesi. Germania e Spagna i paesi di primaria affluenza, seguiti da Francia, Polonia e Inghilterra. Rilevante la partecipazione anche dai grandi mercati quali Stati Uniti, Russia e Cina.

Il Ministro Gian Marco Centinaio, nel dare il via al SIGEP lo scorso 19 gennaio ha riassunto con efficacia il valore del Salone, dicendo che quanto vedeva in fiera era un esempio straordinario di alleanza virtuosa tra l’eccellenza delle aziende e la capacità di rappresentare il Made in Italy nel mondo.

Ecco il dato strutturale che emerge dal 40° SIGEP: la sua capacità di attrarre operatori esteri, provenienti da tutti i continenti, è in crescita del 2% rispetto allo scorso anno, grazie alle forti azioni di promozione che hanno visto anche la partnership strategica di ICE.

Il Salone mondiale del dolciario artigianale, che ha visto protagoniste le filiere della gelateria, pasticceria, panificazione, caffè e cioccolato si è concluso con ulteriori numeri da leader: 1.250 espositori hanno occupato interamente il quartiere fieristico di 129.000 metri quadrati, 1.294 gli eventi organizzati nel palinsesto ufficiale e a cura delle imprese, 925 giornalisti accreditati, dei quali 138 esteri, per uno sviluppo, ad oggi, di oltre 200 milioni di contatti media.

SIGEP protagonista anche sui social network: oltre 10.000 foto su Instagram con hashtag #SIGEP2019. Il profilo ha generato 1.334.738 impressions nell’ultima settimana. Lunedì 21 gennaio, la copertura totale su Facebook è stata di 1.211.438 persone, quasi 600.000 le interazioni con i post.

Dalle arene di SIGEP sono state diffuse 90 ore di collegamento live con 51.700 contatti video da 110 paesi nel mondo (in primis Francia, Germania, India, Usa, Federazione Russa, Spagna, Uk, Svizzera e Croazia). E oltre 9.000 i download della App SIGEP2019.

SIGEP si conferma così una piattaforma di business mondiale, sulla quale si connettono le cinque filiere protagoniste, sempre più rappresentate – a partire anche dai paesi di origine dei prodotti – e integrate fra loro.

Palcoscenico delle tendenze, reunion dei grandi professionisti internazionali, concentrato di innovazione e tecnologica al servizio della creatività e della qualità made in Italy del food service dolce.

L’edizione del quarantennale ha pienamente soddisfatto gli operatori italiani ed esteri, concentrati senza sosta su un’agenda di appuntamenti di business con operatori qualificati, ritmata da una domanda crescente, organizzata anche grazie alla Piattaforma digitale SIGEP che ha garantito 10.000 incontri programmati con i buyers, l’accesso ai dossier sui mercati in maggiore espansione e l’esplorazione di nuovi settori per una platea di investitori attenti a un mercato così globale e dinamico.

La capacità di essere fonte di informazioni di business è un’altra peculiarità di SIGEP, che col suo Osservatorio offre al mercato una lettura attuale degli scenari e delle prospettive di crescita. In questa edizione, va ricordato l’evento di apertura – centrato su innovazione e internazionalizzazione, tendenze e nuovi format, oltre a case history di successo – che ha attirato l’attenzione degli operatori internazionali.

Tra l’infinita panoramica di eventi, ricordiamo il Campionato Mondiale di Pasticceria Juniores con la vittoria dell’Italia su Francia e Singapore, e il World Coffee Roasting Championship che ha voluto essere a SIGEP nel suo 40° del salone dopo la tappa cinese.

Una menzione particolare per il SIGEP Gelato d’Oro, che ha selezionato i 4 componenti della squadra italiana per la Coppa del Mondo della Gelateria che a SIGEP 2020 (18-22 gennaio) sfiderà altre 12 nazioni: Eugenio Morrone (gelatiere), Massimo Carnio (pasticciere), Marco Martinelli (chef) e Michela Ciappini (scultrice del ghiaccio) sono i vincitori.

I vincitori di SIGEP Gelato d’oro 2019

E SIGEP non finisce dopo questi cinque giorni di fiera. Infatti sono già state annunciate le tappe mondiali di Gelato Festival, che nei prossimi mesi toccherà Europa, Usa e Giappone.

Ci vediamo l’anno prossimo a Rimini con il nuovo SIGEP!

Articoli Correlati