Eataly spegne 11 candeline e dedica agli Agrichef di Cia-Agricoltori Italiani una  cena di compleanno speciale nello store di Roma Ostiense…ma chi sono gli  Agrichef? Sono produttori agricoli, cuoche e cuochi che, attraverso la cucina in agriturismo, rispettano la stagionalità e le tradizioni della cultura contadina, tutelando così anche la biodiversità e l’ambiente.

Anna Maria ed Emidio - Lazio e Abruzzo
Anna Maria ed Emidio dalle Regioni Lazio e Abruzzo

Arrivano da tutta Italia, anche dalle zone colpite dal tragico sisma del 2016,  gli 11 Agrichef (11 come gli anni che compie Eataly) che hanno promosso con costante impegno la loro attività e arte culinaria onorando la loro professione.

Ravioli al Plin nel vino dell'Agriturismo Punto Verde Ponti
Ravioli al Plin nel vino dell’Agriturismo Punto Verde Ponti

Ognuno di questi chef porta in tavola i piatti della tradizione contadina, ricette regionali, originali e rivisitate, utilizzando prodotti stagionali rigorosamente collegati alla filiera agricola territoriale per proporre a quanti vorranno avvicinarsi alle loro ricette un  viaggio lungo la Penisola,  alla scoperta di specialità e sapori unici.

Lenticchie e salsiccia del Margine dell'Agriturismo il Margine
Lenticchie e salsiccia del Margine dell’Agriturismo il Margine

La figura dell’Agrichef è stata presentata per la prima volta da Cia a Expo Milano nel 2015, con il lancio del 1°Festival dell’Agriturismo italiano. Fino ad ora sono quasi 70 ad aver ottenuto il riconoscimento di Agrichef il cui marchio è stato depositato dalla Cia Agricoltori Italiani.

Gli Agrichef Cia e I Piatti protagonisti all’11°compleanno di Eataly

PIEMONTE Agriturismo Punto Verde Ponti Pian dei Verdi – Regione Cravarezza, 74 Ponti (AL)

Il piatto: Ravioli al plin

LOMBARDIA Agriturismo Cascina Carolina Via Mulino, 97 – Garlasco (PV)

Il piatto: Risotto con pasta di salame e bonarda

MARCHE Agriturismo Villa Cicchi Via Salaria Superiore, 137 – Abbazia di Rosara (AP)

Il piatto: Fritto Misto All’Ascolana

(agriturismo colpito dal terremoto)

TOSCANA Agriturismo Villa Caprareccia Via Bolgherese, 4 – Bibbona (LI)

Il piatto: Peposo di Lia con sformatino di verdure di campo

LAZIO Agriturismo Lu Ceppe Via Gentili, 3 – Cittareale (RI)

Il piatto: Spaghetti all’amatriciana

(agriturismo colpito dal terremoto)

UMBRIA Agriturismo Il Margine Case Sparse 300/a – Norcia (Pg)

Il piatto: Lenticchie e salsiccia del Margine

(agriturismo colpito dal terremoto)

ABRUZZO Agriturismo Capodacqua Contrada Scansature, 17/A – Montegualtieri – Cermignano (TE)

Il piatto: Timballo teramano

CAMPANIA Agriturismo Collina di Roseto Contrada Roseto – Benevento

Il piatto: Cardone beneventano

PUGLIA Agriturismo Gli Ulivi Via Marina Serra – Tricase (LE)

Il piatto: Tria con ciceri e cauli

CALABRIA Agriturismo Fattoria Biò Contrada S. Maria Lagarò – Camigliatello Silano (CS)

Il piatto: Antipasto del fattore

SICILIA Agriturismo Bergi SS 286 per Geraci Siculo, Km 17,50 -Castelbuono (PA)

Il piatto: Involtini Bergi ai sapori di siciliana

Tutte le ricette sono disponibili sul sito http://bit.ly/2DwQn8w

CONDIVIDI
Articolo precedenteGelaterie Gambero Rosso 2018: tutti i premiati.
Articolo successivoLe Donne del Vino festeggiano i loro 30 anni
Eccomi qui con la mia terra nel cuore: pugliese di Roma, sono giornalista pubblicista, comunicatrice e manager di eventi, press e social media. Sono laureata in giurisprudenza e ho lavorato in contesti multinazionali e professionali con alti livelli di performance . Da sempre attenta ai trend comunicativi degli eventi e della moda, oggi mi occupo anche di comunicazione nel settore enogastronomico. Il mio lavoro e' una passione che porto nel cuore, come la mia terra, e sono pronta a mettere le mie competenze e la mia energia al servizio di progetti di alto livello qualitativo.