Torna nella capitale Culinaria, il gusto dell’Identità. Probabilmente lo sguardo più originale sul mondo del cibo. Attraverso più di dieci edizioni, Culinaria ha affrontato temi di forte impatto: dal mercato rionale come luogo di incontro fra tradizioni e culture alla tavola avanguardista del Manifesto della Cucina Futurista di Marinetti, fino all’importanza della donna nel settore enogastronomico con un’edizione tutta declinata al femminile. Negli anni più recenti è sempre più spazio di incontro fra chef e artisti internazionali e oggi si presenta per la prima volta come Biennale di arte e cibo.

Sabato 29 e domenica 30 settembre nello spazio Wegil di Roma, Culinaria – organizzata dallo chef romano Francesco Pesce e Fabrizio Darini, e curata da GMGProgettoCultura – racconta punti di contatto e visioni comuni fra arte e cibo attraverso 16 incontri della durata di 45 minuti ciascuno fra chef e artisti italiani e internazionali: esibizioni sul palco, dialoghi, performance, video arte, installazioni site specific e interattive all’insegna della contaminazione dei linguaggi e delle materie.

culinaria, il gusto dell'identità, bondage vegetale
Courtesy of Thomas Duval, Bondage Vegetale

All’interno di Culinaria trova spazio anche l’atteso Teatro delle braci, un’area a cielo aperto dove tra fuochi, gesti primordiali e improvvisazioni, si propongono cotture arcaiche e dimenticate. In mostra per la prima volta in Italia il progetto Bondage Vegetale del fotografo parigino Thomas Duval. E poi un’area dedicata ai produttori Arsial (Agenzia Regionale per lo Sviluppo e l’Innovazione dell’Agricoltura del Lazio) e una allo street food con: Steccolecco, The Bbq & Smoke ProjectInterbrauMaccheroni Express,Opificio del Sapore.

Culinaria 2018 diventa così temporary exhibition all’interno dello spazio Wegil, edificio romano in zona Trastevere restaurato e riaperto recentemente come hub polivalente per mostre, convegni, eventi creativi.

gianfranco pascucci, culinaria, il gusto dell'identità
Courtesy of Gianfranco Pascucci, Pascucci al Porticciolo

Ecco qui CHEF & ARTISTI all’interno dell’auditorium “Spazio d’azione”: 

Gianfranco Pascucci, Pascucci al Porticciolo (1 stella Michelin) e l’artista Ria Lussi; 
Anthony Genovese, Il Pagliaccio (2 stelle Michelin) e l’artista – scultrice Barbara Salvucci; 
Andrea Tortora, alla guida della pasticceria del St. Hubertus (3 stelle Michelin) del Rosa Alpina Hotel & Spa e Pere Gifre, artista e ingegnere spagnolo;
Roy Caceres, Metamorfosi (1 stella Michelin) e Franco Losvizzero, video-artista e maestro nelle sculture meccaniche;
Francesco Apreda, Imàgo dell’Hassler Hotel (1 stella Michelin) e l’artista Matteo Giuntini;
Giuseppe Iannotti, Krèsios (1 stella Michelin) e l’artista Giuseppe Guanci;
Cristina Bowerman, Glass Hostaria (1 stella Michelin), e l’artista Davide Dormino;
Adriano Baldassarre, Tordomatto (1 stella Michelin) e Carlo Carfagni, artista e docente di storia dell’arte e di psicologia della percezione visiva;
Tim Butler, Eat Me e l’architetto e scultore Massimo Catalani;
Mauro Uliassi, Uliassi (2 stelle Michelin) e il fotografo Lorenzo Cicconi Massi;
Cristiano Tomei, L’imbuto del Lucca Center of Contemporary Art (1 stella Michelin) e l’arte di Andrea Salvetti, tragicamente scomparso nel 2017 dopo anni di collaborazioni con i più grandi nomi della cucina italiana;
Walter Musco, Pasticceria Bompiani, Roma e l’artista Francesca Romana Pinzari;
Fabrizio Mantovani, FM con Gusto dell’Hotel Vittoria, e Matteo Monti, Rebelot Navigli e il collettivo Kitchen Super ERo;
Benedetto Rullo, Lorenzo Stefanini e Stefano Terigi, Giglio, Lucca e Nicoletta Lanati, art director e titolare della Starlight;
Lukas Mraz, Mraz & Sohnh, Vienna (2 stelle Michelin) e suo fratello il pittore Manuel Mraz;
Paolo Lopriore, Il Portico, Appiano Gentile, Como, e lo storico della gastronomia Luca Govoni.

Relatori degli incontri CHEF & ARTISTI:

Nerina Di Nunzio, Food Confidential:

  • Sabato 29 ore 14 Walter Musco-Francesca Romana Pinzari nello Spazio d’Azione (Auditorium);
  • Sabato 29 ore 20 Andrea Tortora-Pere Gifre nello Spazio d’Azione (Auditorium);
  • Domenica 30 ore 18 Roy Caceres-Franco Losvizzero nello Spazio d’Azione (Auditorium).

Lorenza Fumelli, Agrodolce;
Barbara Guerra;
Anna Morelli, Cook_inc.;
Andrea Petrini, Gelinaz; 
Paolo Vizzari.

CULINARIA IL GUSTO DELL’IDENTITÀ

29 – 30 settembre 2018 (dalle ore 10 alle 22)
WEGIL Largo Asgianghi, 5 (Viale Trastevere) Roma
Ingresso gratuito
Facebook

Scopri qui i protagonisti di Culinaria 2018

pasticceria bompiani, walter musco, culinaria
Courtesy of Walter Musco, Pasticceria Bompiani