Cacao, latte, luppolo, miele e farina. Milano Golosa torna per la quinta edizione dal 15 al 17 ottobre al Palazzo del Ghiaccio e affronta il tema dalle materie prime, con l’approfondimento di cinque ingredienti.

IMG_4868-768x512Il viaggio del Gastronauta Davide Paolini tra gli artigiani del gusto mette insieme 200 espositori per un programma ricco di incontri, laboratori e ricette per un racconto gastronomico che mette al centro il concetto di purezza in cucina e l’importanza della qualità degli ingredienti.

 

cacao-beans-768x512A Milano Golosa il cacao è raccontato da Claudio Corallo, agricoltore italiano a Principe-São Tome, considerato il produttore numero uno al mondo di cacao. Per parlare del latte ci sarà Roberto Rubino presidente Anfosc (Associazione Nazionale Formaggi Sotto il Cielo). Il luppolo è rappresentato da Eugenio Pellicciari di Italian Hops Company, la prima azienda italiana a produrre e commercializzare luppolo e impegnata nella ricerca di diversi genotipi autoctoni per selezionare inedite varietà sperimentali di origine italiana. L’apicoltore Andrea Paternoster della Mieli Thun porta la sua testimonianza sul miele e il suo impegno nel promuovere le qualità dei mieli attraverso la ricerca di siti di raccolta sempre più isolati e puri, in grado di offrire mieli mono-origine prima sconosciuti. Si parlerà infine di farina, ingrediente alla base della nostra cultura alimentare.

fiori-saporiti-768x576Tra gli ospiti di Milano Golosa anche la forager Valeria Margherita Mosca, anima del centro ricerche Wood-ing sui cibi selvatici e Alice Agnelli, fondatrice del blog A Gipsy in the Kitchen che unisce una cucina leggera a viaggi e moda.

Milano Golosa sconfinerà fuori dal Palazzo del Ghiaccio per coinvolgere ristoranti ed enoteche del centro, con un programma ad hoc: Fuori Milano Golosa. Il biglietto d’ingresso, è 10 euro a persona, 5 euro per i bambini dai 6 ai 12, gratuito per i minori di 6 anni .

544A4855-768x512Il programma sarà presto online: www.milanogolosa.it