Cosa ci fa il gigante del pane Gabriele Bonci con Andrea Fassi nella gelateria Il Palazzo del Freddo di Roma?

Procediamo per gradi. Il Palazzo del Freddo a Roma è un’istituzione, il suo gelato sazia i romani da 5 generazioni rimanendo sempre fedele alla famiglia Fassi nonostante la cessione di parte del capitale sociale alla Haitai Confectionary and Foods Co. , la società coreana che ha investito il suo patrimonio per diffondere la qualità del gelato Fassi nel mondo.

Così ci raccontava Andrea Fassi, eletto AD del Gruppo Fassi lo scorso anno:

“La Haitai mi ha dato una grande possibilità, quella di dedicarmi alla internazionalizzazione del gelato Fassi nel mondo. Una possibilità per me unica, ho intenzione di non deludere le loro aspettative. Ho già molte idee come quella di valorizzare prodotti “storici” del Palazzo del Freddo tipo il Sanpietrino (n.d.r. un semifreddo ispirato alla forma della storica pavimentazione romana) ”

Promessa mantenuta, infatti tra le iniziative presentate alla stampa c’è quella di rilanciare lo storico Sanpietrino, cioccolato glassato con ripieno di panna e gelato, per la distribuzione presso ristoranti e catene alimentari di prestigio.

A tale scopo è stato pensato il nuovo laboratorio di 35 mq dedicato esclusivamente alla produzione del Sanpietrino che può in questo modo essere incrementata senza il rischio d’intaccarne la qualità del processo.

Torniamo però alla domanda iniziale: cosa ci fa Gabriele Bonci al Palazzo del Freddo?

Andrea Fassi ha voluto coinvolgere Gabriele Bonci in uno dei suoi progetti. Del resto quale romano varcando la soglia del Palazzo del Freddo non torna bambino pronto ad affogare le proprie voglie golose in un cono gelato?

Lo stesso Gabriele ha ceduto alla tentazione di tornare indietro nel tempo con la voglia di trasformarlo in tradizione:

“Non c’è crisi, c’è solo tanta noia. Siamo diventati dei nostalgici, non facciamo che volgere continuamente lo sguardo al passato. Noi invece vogliamo mantenere il passato nel senso di tradizione reinventandola. E’ per questo che abbiamo pensato a un prodotto classico come il Panettone e lo abbiamo creato con un’aspettativa, quella di farlo diventare  Il Panettone di Roma

Ecco svelato il mistero: la novità del Natale 2015 è il Panettone Bonci – Fassi, il Panettone di Roma.

” A Natale mangiare il panettone è scontato. E’ per questo che vogliamo che il Panettone Bonci – Fassi diventi il dolce con cui festeggiare il 21 aprile, giorno del Natale di Roma”

Di cosa si tratta quindi?  Di un panettone classico Bonci con uvetta, svuotato e farcito con il gelato Fassi al gusto zabaione e cioccolato ma personificabile con altri gusti su richiesta. Una produzione nata in occasione delle feste natalizie ma con l’intenzione di continuare durante tutto l’anno.

Il Panettone Bonci – Fassi è un progetto nato dal poliedrico Andrea Fassi che, mangiando un pezzo di pizza del panificio Bonci, davanti alla tv in un lunedì sera qualunque si è detto:

“Voglio il suo pane come gusto gelato e il suo panettone da farcire per Natale. C’ho provato. L’ho contattato e lui, una persona che accoglie le sfide con passione, mi ha detto subito di si”.

Il Panettone Bonci – Fassi lo si troverà esclusivamente al Palazzo del Freddo nell’inedita versione 750 gr a cui va aggiunto il ripieno di gelato per un peso complessivo di 1kg e mezzo.

Un Natale 2015 senza neve ma con un panettone gelato tutto romano.

Il Palazzo Del Freddo

Via Principe Eugenio, 65 – 00185 Roma | orarioStagione invernale (novembre – febbraio)lun – giov dalle 12.00 alle 22.00 ; ven – sab dalle 12.00 alle 00.30 ; dom dalle 10.00 alle 22.00; Stagione estiva (marzo – ottobre) lun – giov dalle 12.00 alle 00.00, ven – sab dalle 12.00 alle 00.30, dom dalle 10.00 alle 00.00 | Tel +39 06 4464740 | Fax +39 06 49383354 | sito: palazzodelfreddo | social: fb | twitter | instagram

La Redazione di Food Confidential Magazine @FoodConfidentia – a cura di Chiara Maria Gargioli

Bonci.Fassi.panettone.1sanpietrino